Cheesecake salata alle zucchine, basilico e grana

Buongiorno a tutti voi,
questa mattina voglio aprire la quarta e ultima settimana del progetto “Mese delle Cheesecake” con una pubblicazione abbastanza insolita, non solo rispetto alle altre cheesecake pubblicate negli scorsi giorni, ma inusuale anche in confronto alle mie solite pubblicazioni. Perché? Perché oggi mi voglio allontanare dal mio amato mondo della pasticceria dolce per condividere con voi, in via del tutto eccezionale, una ricetta salata.

cheesecakezucchine_5
Ecco a voi la mia “Cheesecake Salata alle Zucchine, Basilico e Grana Padano”, un’idea perfetta per cenare in queste calde sere d’estate.

cheesecakezucchine_3
Anche se la pasticceria resta la mia passione più grande, anche la cucina salata mi intriga molto: ho pensato allora, in questo mese ricco di tante cheesecake diverse, di preparare anche una versione di questo “dolce” così versatile, da poter diventare addirittura un pasto salato.

cheesecakezucchine_2
Che prepariamo allora per cena? La base di “biscotto” è preparata con crackers salati, mentre il ripieno si ottiene unendo diversi formaggi, come ricotta e philadelphia, con un pesto alle zucchine, realizzato con tanti ingredienti di stagione! Il tutto viene ricoperto da un “manto” di zucchine a rondelle profumate al basilico. Et voilà! La bontà è servita! Vi è venuta fame? Procediamo insieme passo per passo nella realizzazione di questo piatto.

cheesecakezucchine_1
INGREDIENTI:
(dose per una tortiera da 24 cm)

PER LA BASE:
250 g cracker
150 g burro fuso

PER IL PESTO DI ZUCCHINE:
400 g zucchine
q.b olio extravergine (per spadellare le zucchine)
un pizzico di sale
un pizzico di pepe
70 g grana grattugiato
15 foglie di basilico
5 cucchiai di olio extravergine
10 gocce di limone

PER IL RIPIENO:
250 g ricotta
160 g philadelphia
8/10 g colla di pesce
15 g latte
200 g panna

PER LA DECORAZIONE:
4-5 zucchine
foglie di basilico
q.b. olio (per friggere le zucchine)

PROCEDIMENTO:

  1. In un mixer, frullare i cracker riducendoli in polvere e versarli in una terrina. Sciogliere il burro fino a renderlo fuso, versarlo nella terrina assieme ai cracker e amalgamare fino a che non si assorba e diventi un composto compatto e omogeneo.
  2. Foderare con carta da forno una tortiera apribile, versare l’impasto di cracker e burro nella tortiera, distribuire e pressare, con l’aiuto di un cucchiaio, su tutto il fondo della teglia fino a coprire tutta la base. Terminato questo passaggio mettere la tortiera con la base della cheesecake nel frigorifero.
  3. Lavare le zucchine, tagliarle a cubetti e cuocerle in una padella antiaderente a fuoco medio con olio extravergine, un pizzico di sale e pepe. Una volta cotte, toglierle dal fuoco e lasciarle raffreddare.
  4. Versare le zucchine precedentemente cotte in un frullatore, aggiungere i 5 cucchiai di olio, basilico, grana e gocce di limone.
  5. Frullare il tutto fino ad ottenere un pesto liscio e omogeneo.
  6. In planetaria, o con le fruste elettriche, montare philadelphia e ricotta fino a renderli cremosi.
  7. Mettere a bagno, in acqua ben fredda, la colla di pesce per 5-10 minuti, finché non si ammorbidirà bene. Scaldare in un piccolo pentolino il latte, estrarre la colla di pesce dall’acqua, strizzarla, asciugarla e scioglierla nel latte.
  8. Versare a filo il composto di colla di pesce nel composto di formaggi, nel frattempo tenere in movimento, a bassa velocità, le fruste elettriche.
  9. Aggiungere il pesto di zucchine al composto, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
  10. In un’altra terrina, montare la panna.
  11. Incorporare la panna montata nella crema di formaggio e pesto, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
  12. Versare il ripieno nella tortiera, sulla base di cracker precedentemente preparata.
  13. Spatolare con precisione la superficie e i bordi, in modo regolare e uniforme. Porre molta attenzione in questo passaggio in modo da ottenere una cheesecake precisa e perfetta alla vista. Mettere a riposare per qualche ora il ripieno, fino a quando non si sarà perfettamente addensato.
  14. Lavare, asciugare e tagliare a rondelle abbastanza sottili le zucchine.
  15. Mettere a scaldare in una pentola dell’olio per frittura, quando sarà bollente, friggere per pochi minuti le rondelle di zucchine fino a renderle cotte e dorate.
  16. Una volta tolte dall’olio, asciugare bene le zucchine con della carta assorbente da cucina e lasciare raffreddare.
  17. Quando la cheesecake si sarà addensata e indurita, togliere dalla tortiera e mettere su un piatto da portata. Decorare con le rondelle di zucchine, precedentemente fritte, fino a coprire tutta la superficie. Infine, a piacere, decorare il centro della cheesecake con delle piccole foglie di basilico.

cheesecakezucchineprep_1cheesecakezucchineprep_2
cheesecakezucchineprep_3cheesecakezucchineprep_4
cheesecakezucchineprep_5cheesecakezucchineprep_6
cheesecakezucchineprep_7cheesecakezucchineprep_8
cheesecakezucchineprep_9cheesecakezucchineprep_10
cheesecakezucchineprep_11cheesecakezucchineprep_12cheesecakezucchineprep_13cheesecakezucchineprep_14
cheesecakezucchineprep_15cheesecakezucchineprep_16
cheesecakezucchineprep_17

I CONSIGLI DI LUCAKE:

  • Quando frullate il pesto, appena sarà vellutato, fermate il frullatore altrimenti annerisce.
  • Non è necessario che la pentola sia totalmente piena di olio, basteranno un paio di cm circa di olio nella pentola.
  • Se volete una versione più light di questa cheesecake, potete spadellare le zucchine in padella con un leggero filo d’olio. Il vantaggio sarà quello di avere delle zucchine davvero light, lo svantaggio è che le zucchine spadellate perderanno leggermente in estetica confronto la versione fritta. Se le preparate in padella, non stracuocetele, altrimenti si romperanno!
  • Utilizzate le zucchine più grandi per fare il pesto, che andrà poi frullato, e lasciate le zucchine più belle e piccole per la decorazione in superficie.
  • Se non amate al 100% questo genere di creme salate, che stancano e nauseano più in fretta rispetto a una cheesecake dolce, il mio consiglio è quello di dimezzare l’intera dose di questa torta (altrimenti ne verrebbero tantissime!) e realizzare delle mini cheesecake in monoporzione, in stile pasticceria mignon o poco più grandi! Un’ottima variante da proporre nei vostri aperitivi estivi all’aperto, a boccone e senza il bisogno di servirla sui piattini. La piccola quantità di crema al formaggio verrà sicuramente apprezzata anche da chi non ne è un gran amante. Con una piccola decorazione di fette di zucchine in superficie e un piccolo pirottino per accompagnamento farete sicuramente un successone con semplicità!

cheesecakezucchine_6
HASHTAGS #ricettelucake !!!
Ricorda di fotografare il dolce e condividerlo con noi su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettelucake. Periodicamente i vostri dolci verranno raccolti tutti in un video e pubblicati sul mio profilo.

cheesecakezucchine_4
cheesecakezucchine_7

 

Comments

  1. Isabella says

    Ciao!
    Bellissima questa cheesecake!
    Sto provando a farla, se volessi usare l’agar agar al posto della colla di pesce, che dosi faccio?
    Grazie mille per l’attenzione!

  2. says

    Ciao Luca! Questa ricetta è davvero interessante, curiosa proporre una ricetta salata di un dolce talmente noto come la cheesecake. Volevamo chiederti se la panna da utilizzare è quella per i dolci, dato che bisogna montarla.

    Grazie e a presto! 🙂

    • lucake says

      Ciao, si la panna intendo quella fresca da montare che si utilizza anche per i dolci! 😀 la panna va inserita nella cheesecake montata ! 😀

  3. Francesca says

    Ciao Luca complimenti sei bravissimo!!vorrei chiederti se si può sostituire il burro x la base della confederale sia dolce che salata.grazie!!

  4. patrizia says

    Ciao
    volevo chiederti: il pesto di zucchine può essere usato anche per la pasta?

    • lucake says

      Ciao Patrizia, certo puoi utilizzare questo pesto per condire anche una semplice pasta! Al momento di condirla aggiusta il sapore se necessario! È delizioso e delicato! A presto! 😀

  5. says

    Fantastica questa ricetta, mentre la leggevo mi chiedevo se non sarebbe stato meglio farla in mono-porzioni ma mi è bastato arrivare in fondo alla ricetta per scoprire che avevi già risposto anche a questa mia curiosità! ^_^
    Da provare sicuramente!!!

    • lucake says

      Ciao Chiara 😀 si ho ho consigliato le mini porzioni perchè una grande fetta potrebbe stancare in fretta! 😀