CONFETTURA DI FRAGOLE

Bentornati cari lettori,
finalmente è arrivata la stagione delle fragole.Vado matto per questo frutto, tagliato a pezzetti e condito con un pochino di zucchero e qualche goccia di limone, oppure protagonista di fresche macedonie che, grazie al loro colore, le rendono ancora più invitanti. Le fragole non si prestano soltanto per succulente macedonie di frutta, ottime e super desiderate in estate, bensì sono uno dei frutti più utilizzati in pasticceria per la preparazione di torte e dolcetti. Per chi mi segue spesso su Instagram, sarà stato impossibile non notare che prediligo i dolci con questo frutto e cerco di metterlo ovunque smisuratamente. Trovo il loro sapore e il loro colore adatto per creare dolci freschi, che con un solo sguardo vien voglia di mangiarli.

DSC_0437 copia
Era da tanto che aspettavo di proporvi questa ricetta, precisamente l’avevo già in mente da quest’autunno, mi ero proposto che appena sarebbe arrivata la stagione delle fragole, quel periodo dell’anno in cui vengono vendute a prezzi stracciati addirittura sembra te le regalino , avrei condiviso con voi la mia CONFETTURA DI FRAGOLE, una dolce vellutata in grado di far sognare abbinata anche ad una semplice fetta di pane. Ottima per la preparazione di biscotti, crepès, torte.. come le amatissime crostate che, realizzate con una confettura del genere, potranno avere il vanto dell’ HOME MADE al 100%.

DSC_0420
Sono così goloso di questa marmellata che ve l’ho descritta quasi come se dovessi vendervela, ma è davvero impossibile resisterle. La cosa migliore è approfittare di questi mesi ricchi di fragole per poter preparare conserve anche per il prossimo inverno, in modo che con un solo gesto, stapperete il profumo e il sapore dell’estate. Quindi che aspettate? Procuratevi le fragole e cominciamo assieme la nostra dolce scorta!

DSC_0398
INGREDIENTI:
(Dosaggio per 3 vasetti come quelli in foto da 280 g l’uno)

1 Kg di fragole pulite
450 g zucchero
succo di un limone

PROCEDIMENTO:

  1. Pulire e lavare tutte le fragole togliendo il verde ed eventuali parti deteriorate, fino a ricavarne 1 Kg netto.
  2. Mettere le fragole, precedentemente preparate e pulite, in una pentola con lo zucchero e il succo spremuto da un limone.
  3. Mettere la pentola sul fuoco a fiamma medio/alta per circa 30 minuti. Durante questa prima cottura tenere controllata e ben mescolata la confettura, in modo che non attacchi e bruci sul fondo.
  4. Dopo questa prima cottura, con un frullatore ad immersione, frullare nella pentola tutto il composto fino a renderlo liscio, vellutato e privo di grumi.
  5. Continuare a cuocere la confettura a fiamma medio/alta per altri 4/5 minuti, fino ad ottenere la consistenza desiderata.
  6. Una volta che la confettura sarà pronta, versarla nei vasetti di vetro, chiudere bene il tappo e capovolgere il vasetto a testa in giù fino a che il composto non si sarà raffreddato del tutto. Con questo passaggio si creerà un sottovuoto che permetterà alla confettura di conservarsi per lungo tempo nel barattolo.

DSC_0405 copia
I CONSIGLI DI LUCAKE:
-La grandezza del fuoco e l’intensità della fiamma potrebbero influire sulla cottura della marmellata, personalmente non impazzisco per le confetture troppo dense e asciutte. Per capire quando la marmellata è pronta versarne una goccia su un piattino inclinato, se la goccia scenderà lentamente significa che è pronta. Tenete conto che una volta raffreddata tenderà ad indurire ulteriormente, è per questo che quando la marmellata è appena fatta deve avere una consistenza morbida, quasi liquida.
-Dato che lo scopo della marmellata fatta in casa è quello di poter mangiare un prodotto fresco e artigianale il mio consiglio è di consumarla preferibilmente entro 6/8 mesi, avendo cura di tenerla ben sigillata, in un posto asciutto e non a contatto diretto coi raggi del sole. Una volta aperto il barattolo, conservare in frigorifero e consumare entro una decina di giorni.
– Consiglio di utilizzare una pentola a doppio fondo, in modo da essere facilitati nella cottura, senza il rischio che attacchi subito sul fondo. Utilizzare questo tipo di pentola non vuol dire che la confettura non attacchi o bruci, occorre comunque fare molta attenzione.
-Per una marmellata saporita sono necessarie fragole ben mature.
– Spesso la marmellata di fragole viene utilizzata per confezionare torte e dolcetti, perché non provare a preparare qualche barattolo in questo modo: tagliare le fragole a pezzetti, metterle in una terrina con lo zucchero e un bicchierino di alchermes (oppure un altro liquore per dolci di vostro gradimento, come il maraschino..) e lasciate riposare per un paio d’ore in modo che le fragole e lo zucchero assorbano bene l’aroma del liquore. Passate le due ore, procedere con lo stesso procedimento spiegato qui sopra.

DSC_0465
CUOCIAMO QUESTA MARMELLATA CON IL BIMBY:
(Stessi ingredienti e dosaggi scritti qui sopra)

  1. Lavare le fragole, asciugarle, tagliarle a metà e metterle nel boccale con zucchero e succo di limone.
  2. Cuocere 30 minuti, a 100°, velocità 1.
  3. Dopo questa prima cottura cambiare impostazioni del bimby e continuare a cuocere per altri 30 minuti, a temperatura Varoma, sempre a velocità 1.
  4. Quando la confettura sarà pronta lasciarla riposare cinque minuti nel boccale, poi invasare, chiudere il tappo e capovolgere sotto sopra fino a quando non si sarà raffreddata.

DSC_0439
HASHTAGS #ricettelucake !!!
Ricorda di fotografare il dolce e condividerlo con noi su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettelucake. Periodicamente i vostri dolci verranno raccolti tutti in un video e pubblicati sul mio profilo.

DSC_0433

 

 

 

Comments

    • lucake says

      Ciao Silvia, si puoi ridurre leggermente il quantitativo di zucchero ma senza esagerare, perchè lo zucchero è un ingrediente fondamentale per la conservazione e l’addensamento della marmellata. (puoi metterne 350g se proprio vuoi ridurlo 300g di zucchero, ma ti consiglio non meno di questo quantitativo) grazie, se la farai fammi sapere! 🙂 a presto!