CROSTATA DI MANDORLE

Buongiorno cari lettori,
bentornati, è sempre un piacere avervi ospiti qui sul mio Blog!
Il dolce di oggi darà inizio a un 2017 ricco di ricette, collaborazioni, nuovi progetti e tante sorprese che vi coinvolgeranno, ma vi voglio tenere ancora per un po’ “sulle spine”, svelandovi le novità poco alla volta.

dsc_0618-copia La prima cosa che vi voglio svelare e raccontare oggi tratta di una collaborazione con un’azienda che vi avevo già presentato e proposto l’anno scorso.
Sto parlando di “Arla” e “Lurpak”, aziende danesi specializzate nella distribuzione mondiale di prodotti freschi a base di latte fresco centrifugato, tra i quali troviamo il Burro (Classico, Salato e Biologico) e il Cream cheese (Natural, Light e Lacto Free).

dsc_0611-copia L’anno scorso sono state collaborazioni occasionali, ma da quest’anno diventerà un appuntamento fisso qui sul mio Blog, dove vi presenteremo 2 ricette ogni mese.
Siamo pieni di dolci idee, tanta carica e voglia di coinvolgervi per potervi dare l’opportunità di conoscere e provare i prodotti “Lurpak & Arla” cosicché possiate inserirli nelle vostre ricette speciali e quotidiane.
Ricordatevi che un buon dolce non si ottiene soltanto da una buona ricetta ma anche da materie prime di ottima qualità e questa mi sembra la collaborazione perfetta per ottenere grandi risultati.

dsc_0656-copia Bene, che aspettiamo? Pronti per mettere le mani in pasta? Oggi iniziamo con una di quelle torte che piacciono tanto a voi, quelle torte che profumano di casa, di domenica, quelle torte che profumano di famiglia e semplicità, sto parlando della “Crostata di mandorle”. Vi suona nuovo come nome? Bè in effetti non è una delle crostate più comuni e visto che sapete che mi piace proporvi cose originali e diverse dal solito, eccoci qui ad impastare una frolla al profumo di rum, che racchiuderà al suo interno un ripieno morbido e rustico a base di mandorle.
Grembiule al collo, maniche rimboccate e mani in pasta! Siamo pronti per sfornare un’altra delizia!

dsc_0607-copia
Dose per una tortiera da 26 cm di diametro

INGREDIENTI:

PER LA FROLLA:
200 g farina “00”
100 g burro salato Lurpak
100 g zucchero
1 uovo medio
1 tuorlo
1 cucchiaio di rum
½ cucchiaino di lievito

PER IL RIPIENO:
250 g mandorle pelate
180 g zucchero
70 g burro classico Lurpak
3 uova medie

PER LA DECORAZIONE:
50 g mandorle pelate

PROCEDIMENTO:

  1. PER LA BASE DI FROLLA: In planetaria, o a mano, impastare tutti gli ingredienti della frolla fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo.
  2. Dall’impasto ottenuto, formare un panetto e avvolgerlo nella pellicola o in un canovaccio e lasciare riposare in frigorifero per almeno 2-3 ore fino a che la pasta si indurirà.
  3. Quando la pasta avrà riposato in frigo e sarà pronta per essere lavorata, stenderla formando uno strato abbastanza sottile fino a riuscire a rivestire una teglia, precedentemente imburrata, del diametro di 26 cm.
  4. Tagliare la pasta in eccesso sui bordi della tortiera e bucare la base con una forchetta.
  5. PER IL RIPIENO: In un mixer, versare le mandorle, lo zucchero e il burro leggermente morbido. Frullare per pochi secondi fino ad ottenere un ripieno omogeneo in cui le mandorle rimarranno a pezzetti rustici e non troppo piccoli.
  6. Aggiungere al composto ottenuto nel mixer le uova e frullare ancora per qualche secondo per incorporarle.
  7. Versare il ripieno ottenuto nella tortiera precedentemente foderata con la frolla. Con un coltello tritare grossolanamente i 50 g di mandorle destinati alla decorazione e distribuirli sulla superficie della torta.
  8. Cuocere la crostata in forno statico a 180° per 30/35 minuti circa.

dsc_0569dsc_0571-copia
dsc_0577-copiadsc_0578-copia
dsc_0575-copiadsc_0576-copia
dsc_0581-copiadsc_0591-2-copia
I CONSIGLI DI LUCAKE:

  • Volendo è possibile sostituire nella frolla, il “Burro salato” con il “Burro Classico” e l’aggiunta di un pizzico di sale.
  • È possibile preparare la frolla il giorno prima e lasciarla riposare anche tutta la notte in frigorifero. Al momento dell’utilizzo basterà lavorarla per pochi secondi tra le mani per farla tornare elastica e poterla stendere.
  • Per dare un sapore ancora più particolare e intenso alla vostra torta, potete inserire nel ripieno assieme alle mandorle pelate 3-4 mandorle amare. Daranno un gusto particolare al dolce che ricorderà lontanamente quello dell’amaretto.
  • Questa torta può essere conservata a temperatura ambiente per 3-4 giorni. È consigliato tenerla in un porta torte o sotto una campana di vetro.

dsc_0637-copia
HASHTAGS #ricettelucake !!!
Ricorda di fotografare il dolce e condividerlo con noi su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettelucake. Periodicamente i vostri dolci verranno raccolti tutti in un video e pubblicati sul mio profilo.

dsc_0620-copia

 

 

Comments

  1. Maria Grazia says

    Veramente una delizia! Il burro salato e il rum danno alla frolla un “quid” in più. Per non parlare del ripieno che nella sua semplicità, fanno di questa crostata un connubio di profumi e sapori intensi.
    Come spesso succede, il giorno dopo è ancora più buona. Da rifare sicuramente!!

    • lucake says

      Ciao Maria Grazia, 😀 non sai quanto mi fa piacere ricevere questi vostri messaggi! Sempre una soddisfazione vedere che rifate e apprezzate le mie ricette! Anche io di questa crostata adoro proprio il connubio tra burro salato e rum! Delizioso, mentre le mandorle sono tra le mie preferite! 😀 Grazie davvero, a presto! 😀