PASTA FROLLA SALATA: La base perfetta per biscotti, salatini e torte salate

Giornate lunghissime in cui il sole sembra non volersene andare mai e i grilli iniziano a farci compagnia durante la sera, basta lasciare le finestre aperte per sentirli subito nei prati.
Giornate molto calde che ci ricordano che l’estate è arrivata. La voglia di uscire, organizzare serate tra amici, pomeriggi in piscina o piccole fughe della durata di un weekend, che iniziano a farci godere e ricordare lo splendore del mare o delle valli della montagna. Ebbene si, tutto magnifico, ma purtroppo mi tocca ricordarvi che è solo giugno e chi, come me, ha le ferie ad agosto deve tenere duro ancora un pochino.

dsc_1514-copiaMa non demoralizzatevi, perché una delle cose più belle è l’attesa ed è fantastico sapersela godere.
Come? Ve lo spiego subito.
A casa mia, una cosa che adoriamo fare in estate è organizzare festicciole o aperitivi in giardino, una cosa easy che richiede poche ore di organizzazione, per svariate occasioni, o semplicemente per passare un po’ di tempo insieme e berci un fresco Spritz in compagnia, che oltretutto è il mio cocktail preferito, e stuzzicare salatini, dai quali è difficile fermarsi. Un’ idea che finora ha fatto contente le serate di tutti, a prescindere che siano i miei amici, quelli di mio fratello o gli amici dei miei genitori o anche nostri parenti.

dsc_1522-copiaIl bello di questi salatini è che solitamente sono fatti home made, ovvero li prepariamo noi poche ore prima dell’arrivo degli ospiti. Che siano fettine di torta salata, tramezzini, pizzette, bruschette. (chi più ne ha, più ne metta!) ottengono sempre un grande successo, che lascia sempre piatti e ciotole vuote!

dsc_1472-copiaOggi vi voglio parlare di una specialità di mia mamma, che prepara sempre per queste occasioni, una base semplice e versatile, utile per tante preparazioni, sto parlando della PASTA FROLLA SALATA. Può essere utilizzata come base per torte salate, per realizzare piccoli cestinetti di frolla da cui ricavare tartellette salate oppure come ve li voglio presentare oggi, sotto forma di biscottini aromatizzati, ancora più veloci, sembrano un mix tra taralli, crackers e simili… ma molto più saporiti!

dsc_1509-copiaOggi qui sul mio Blog come ospite è arrivata mia mamma e assieme vi spiegheremo tutti i nostri consigli per questa sua specialità, ovviamente anche oggi ci affidiamo alla bontà del burro Lurpak, che rende speciali tutte le pietanze: sia dolci che salate. Non perdetevi tutte le foto dei passaggi e salvatevi l’idea per un’estate piena di aperi-cena home made!
Iniziamo!!

Dose per 40 biscottini

INGREDIENTI:

150 g burro Lurpak (leggermente salato)
50 g uovo intero (circa 1 uovo medio)
30 g tuorlo (2 tuorli medio-piccoli)
250 g farina 00
25 g amido di mais (maiziena)
30 g farina di mandorle
50 g di formaggio di grana grattugiato
5 g di sale

PER AROMATIZZARE:

1 bustina di zafferano
1 rametto di rosmarino
q.b. semi di sesamo
q.b semi di papavero

PROCEDIMENTO:

  1. Togliere il burro dal frigo 10 minuti prima di cominciare. Tagliarlo a cubetti abbastanza piccoli e mescolarlo in una planetaria con la foglia, o a mano in una ciotola, fino ad ammorbidirlo leggermente e renderlo omogeneo.
  2. Aggiungere l’uovo e i tuorli al burro e mescolare fino ad incorporarli.
  3. In una ciotola pesare e setacciare farina e fecola e pesare assieme anche farina di mandorle, grana grattugiato e sale. Versare tutti questi ingredienti secchi nella planetaria e mescolare fino ad ottenere la consistenza della classica frolla.
  4. Lavare, asciugare e tritare finemente il rosmarino. Dividere la frolla ottenuta in 3 panetti, circa da 200 g l’uno. Aggiungere e incorporare, mescolando a mano, la bustina di zafferano nel primo panetto, nel secondo il rosmarino e lasciare neutro il terzo panetto. Avvolgere nella pellicola i 3 panetti e lasciarli riposare in frigorifero per almeno un’ora, fino a che si induriranno e raggiungeranno la consistenza perfetta per essere lavorati.
  5. Quando la pasta frolla salata, avrà riposato il tempo necessario, con un mattarello stenderla dello spessore di circa 5 mm.
  6. Con uno stampino per biscotti, non esageratamente grande, tagliare tanti dischetti.
  7. Predisporli su una teglia con carta da forno. Passare in superficie con un pennello leggermente umido di acqua i dischetti ricavati dalla pasta frolla neutra e far attaccare sopra i semi di sesamo e di papavero.
  8. Cuocere in forno statico a 175°-180° per circa 9-10 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare prima di servire.

dsc_1462-copiadsc_1463
dsc_1467dsc_1469-copia
dsc_1485dsc_1487
dsc_1499-copiadsc_1495
I CONSIGLI DI LUCAKE:

  • Se non avete il burro Lurpak leggermente salato, potete sostituirlo con il burro Lurpak classico e aggiungere un pizzichino in più di sale.
  • È importante che il burro non sia esageratamente ammorbidito, basterà toglierlo 10-15 minuti prima dal frigo in base alla temperatura stagionale.
  • Nonostante ci siano segnalate indicativamente il numero di uova e tuorli, è consigliato comunque pesarli per una consistenza perfetta della frolla.
  • È possibile preparare l’impasto il giorno prima, farlo riposare tutta la notte e il giorno dopo stenderlo e cuocerlo.
  • Potete stendere sottilmente questa frolla salata ed utilizzarla per fondi di tartellette o torte salate.
  • A piacere potete decidere di aromatizzare gli impasti con gli aromi che preferite. Con altre erbe aromatiche come timo, erba cipollina, origano… oppure con altre spezie come curcuma, curry, paprika. Spazio alla vostra fantasia e al vostro gusto.
  • Questa ricetta si presta bene per consumare i fondi del vostro grana, la parte vicina alla crosta. Troppo secca da gustare così ma perfetta per questa preparazione, sarebbe un peccato buttarla!
  • Questi biscottini salati si conservano in un sacchetto o in una scatola ermetica lontano dall’umidità fino a 4-5 giorni, a temperatura ambiente.

IL CONSIGLIO IN PIÙ:

Se anche tu non vuoi far mancare un buon Spritz per il tuo Aperi-cena, preparalo in soli 2 minuti, è semplice! Io utilizzo sempre questo dosaggio che credo sia quello classico:

  • 3 parti di prosecco
  • 2 parti di Aperol
  • 1 parte di soda o acqua frizzante
  • ghiaccio e fettina d’arancia

–  Prima di prepararlo lascio sempre le tre bottiglie in frigo per qualche ora, soprattutto se è estate. – Preparalo all’ultimo momento altrimenti il ghiaccio si scioglierà e il vostro cocktail rimarrà annacquato e diluito.
– Per uno Spritz più leggero sarà sufficiente aggiungere un pochino in più di soda o acqua frizzante. – Se lo desideri molto leggero diminuisci leggermente anche l’Aperol.

HASHTAGS #ricettelucake!!!

Ricorda di fotografare il dolce e condividerlo con noi su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettelucake. Periodicamente i vostri dolci verranno raccolti tutti in un video e pubblicati sul mio profilo.