Plumcake al cioccolato, fichi e profumo di rosmarino

Buongiorno a tutti,
Come state? Ormai tra lavoratori e studenti abbiamo ricominciato praticamente tutti. È di nuovo settembre, ormai la nuova stagione è alle porte ed è giunto il momento di rispolverare le vecchie ricette realizzate con ingredienti autunnali. Non riesco a non sentirmi ispirato dai profumi e dai colori di questi mesi che ci aspettano!

DSC_0516
Lo ammetto, in autunno uno dei frutti di cui vado più ghiotto è il fico: appena raccolto dalla pianta ha un sapore dolce e vellutato che mi conquista! Diciamo che di norma i fichi si mangiano così, freschi come sono, ma vi assicuro che sono perfetti anche da gustare all’interno di un dolce, e la mia proposta odierna vuole dimostrarvelo.

DSC_0482
Nel dolce di oggi, dove il protagonista indiscusso è questo frutto prelibato, ho voluto giocare su accostamenti audaci, forse non così frequenti nella pasticceria casalinga.

DSC_0523
Ho pensato di rendere unico il classico accostamento fichi-cioccolato con il particolare aroma del rosmarino. Da questa mia idea è nato uno speciale plumcake da leccarsi i baffi: vediamo insieme come prepararlo!

DSC_0499
Dose per un plumcake

INGREDIENTI:

200 g latte
50 g burro
2 piccoli rametti di rosmarino
3 uova
180 g zucchero semolato
200 g farina “00”
40 g cacao amaro
1 bustina di lievito
un pizzico di sale
6/7 fichi freschi

PROCEDIMENTO:

  1. Mettere in un pentolino la metà del latte (100g), il burro e i rametti di rosmarino precedentemente lavati e asciugati. Lasciare che si sciolga il burro e che il composto diventi caldo, ma non bollente. Quando sarà caldo, togliere dai fornelli, lasciare intiepidire, continuando a tenere in infusione il rosmarino in modo che rilasci il suo aroma.
  2. Quando il composto di burro e latte si sarà intiepidito, filtrarlo in una piccola ciotola in modo da eliminare i rametti di rosmarino e unire la restante metà di latte freddo (100g) che non è stata fatta bollire.
  3. In planetaria, o con delle fruste elettriche, montare zucchero, uova e un pizzico di sale per qualche minuto, fino a rendere il composto chiaro e spumoso.
  4. Aggiungere a filo, con le fruste leggermente in movimento, la miscela di latte, burro e rosmarino precedentemente preparata.
  5. Inserire, setacciando in varie riprese, la farina, il cacao e il lievito.
  6. Imburrare e infarinare uno stampo da plumcake e versare metà dell’impasto preparato.
  7. Pelare i fichi e tagliare a rondelle, predisporre le fette di fico, una vicina all’altra, sopra la prima metà d’impasto.
  8. Versare sopra le fette di fichi la restante metà del composto al cioccolato e terminare la superficie del plumcake con altre fette di fico.
    Cuocere in forno statico a 180° per circa 35/40 minuti. Prima di estrarre il dolce, fare la prova cottura con uno stuzzicadenti nel centro del plumcake.

DSC_0451DSC_0457 copia
DSC_0458 copiaDSC_0462
DSC_0465DSC_0475
DSC_0477DSC_0479

I CONSIGLI DI LUCAKE:

  • Il sapore di rosmarino in un dolce è molto particolare e anche se l’accostamento potrebbe incuriosire tutti a molti non piace.
    Vi consiglio, la prima volta che preparate questo dolce, di andare cauti con il rosmarino e alleggerire leggermente la quantità.In questo modo potrete capire se l’accostamento di sapori vi piace e valutare se aumentare la dose, lasciarla leggera oppure eliminarla del tutto.
  • Il rosmarino non è un ingrediente fondamentale per la riuscita del dolce, serve solo a dare l’aroma, quindi a chi non piacesse può tranquillamente eliminarlo o sostituirlo con una spezia più classica e di suo gusto. Consiglio, a chi non piace il rosmarino, di preparare il plumcake senza di esso, vi garantisco che otterrete comunque un ottimo dolce.
  • Un metodo per usare il rosmarino facendo in modo che il suo aroma rimanga più leggero è scaldarlo nel latte e burro, senza lasciarlo in infusione quando si toglie la pentola dai fornelli e si lascia raffreddare, in modo che durante il raffreddamento del composto non rilascerà ulteriore aroma.
  • È importante che quando inserite la miscela di latte e burro nel composto sia a temperatura ambiente (leggermente tiepida). Non inserirla troppo calda altrimenti rovinerà l‘impasto ma neanche troppo fredda altrimenti il burro fuso all’interno del latte inizierà ad addensare facendo dei piccoli grumi .
  • Io ho utilizzato uno stampo con base di 23×7 cm che, allargandosi in superficie, raggiunge le dimensioni di 27x10cm. Consiglio di utilizzare uno stampo dalla grandezza simile, per ottenere un dolce come quello presentato nella mia ricetta.

DSC_0518
HASHTAGS #ricettelucake !!!
Ricorda di fotografare il dolce e condividerlo con noi su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettelucake. Periodicamente i vostri dolci verranno raccolti tutti in un video e pubblicati sul mio profilo.

DSC_0526