Cheesecake al caramello

Buongiorno lettori,
anche qui sul mio sito voglio cogliere l’occasione per ringraziarvi degli auguri e delle dimostrazioni di affetto che mi avete riservato ieri in occasione del mio compleanno: è stato proprio un giorno fantastico, ed in parte lo devo anche a tutti voi.

DSC_0923
Di norma chi compie gli anni riceve i regali e offre agli invitati la torta: ma come potevo inviare a tutti voi una torta fatta da me? Allora ho pensato di farvi un regalo, condividendo con voi quella che penso sia stata la ricetta più richiesta in assoluto sui miei social i mesi scorsi.

DSC_0929
Potrebbe non sembrarvi vero ma la “Cheesecake al Caramello” è ora online! Come resistere alla croccante base di biscotto, al soffice ripieno ai formaggi e alla sfiziosa guarnizione realizzata con la mia “Ganache al Caramello Salato”? Ricordo che ad ogni pubblicazione di uno scatto di questo dessert, subito piovevano decine di commenti in cui richiedevate i segreti per cucinarla: il mio compleanno, il primo passato con voi sul mio blog, penso sia stata l’occasione migliore per questa condivisione così speciale.

DSC_0860
Con questa ultima pubblicazione si chiude il “Mese delle Cheesecake”, un progetto che si è dimostrato difficile ed impegnativo, ma ricco di soddisfazioni. Grazie a tutti voi che, giorno per giorno, avete seguito questo percorso in cucina, e grazie soprattutto a coloro che hanno avuto fiducia nelle mie ricette e le hanno sperimentate, con ottimi risultati!

DSC_0893
INGREDIENTI:
(dose per una tortiera da 24 cm di diametro)

PER LA BASE:
250 g biscotti secchi
130 g burro

PER IL RIPIENO:
250 g ricotta
250 g mascarpone
320 g philadelphia
100 g zucchero a velo
20 g colla di pesce
40 g latte
400 ml panna fresca

PER LA DECORAZIONE:
2½ dosi della mia “Ganache al caramello”

PROCEDIMENTO:

  1. In un mixer, frullare i biscotti secchi fino a renderli polvere, e versali in una terrina. Sciogliere il burro fino a renderlo fuso, versarlo nella terrina assieme ai biscotti e amalgamare fino a che non si assorba e diventi un composto compatto e omogeneo.
  2. Foderare con la carta da forno una tortiera apribile, versare l’impasto di burro e biscotti nella tortiera, distribuire e pressare, con l’aiuto di un cucchiaio, su tutto il fondo della teglia fino a coprire tutta la base. Terminato questo passaggio mettere la tortiera con la base della cheesecake in frigorifero.
  3. In planetaria, o in una ciotola con delle fruste elettriche, pesare la ricotta, il mascarpone, il philadelphia e lo zucchero a velo.
  4. Mescolare fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.
  5. Mettere a bagno la colla di pesce in acqua ben fredda, per circa 5 -10 minuti, fino a che non si ammorbidirà bene.
  6. Scaldare in un piccolo pentolino il latte, estrarre la colla di pesce dall’acqua, strizzarla , asciugarla e scioglierla nel latte.
  7. Versare a filo, nel ripieno, il composto tiepido di latte e colla di pesce, tenendo le fruste leggermente in movimento.
  8. Mescolare fino a incorporare nell’impasto tutta la colla di pesce omogeneamente, in modo da ottenere un composto vellutato e cremoso.
  9. In un’altra terrina, montare la panna.
  10. Unire la panna montata al ripieno di formaggi precedente preparato.
  11. Mescolare con una spatola i due composti con un movimento delicato dall’alto verso il basso, per non perdere la spumosità del ripieno.
  12. Versare nella tortiera il ripieno, sulla base di biscotti precedentemente preparata.
  13. Spatolare con precisione la superficie e i bordi, in modo regolare e uniforme. Porre molta attenzione in questo passaggio in modo da ottenere una cheesecake precisa e perfetta alla vista. Mettere a riposare per almeno 3 ore il ripieno in frigorifero, fino a quando non si sarà perfettamente addensato e sarà in grado di sostenere la ganache in superficie.
  14. Montare in planetaria, o con le fruste elettriche, 2½ dosi della mia “Ganache al caramello”.
  15. Mettere la ganache montata in una sac à poche, con una bocchetta rigata.
  16. Con la sac à poche appena riempita, decorare la superficie della torta con tanti piccoli ciuffi di ganache, partendo dall’esterno verso l’interno.
  17. Quando sarà finita, riporre in frigorifero a riposare, per almeno un’ora, prima di servire.

DSC_0315DSC_0304
DSC_0473DSC_0476
DSC_0478DSC_0480
DSC_0483DSC_0488 copia
DSC_0491 copiaDSC_0493
DSC_0495DSC_0496
DSC_0497DSC_0512 copia
DSC_0516 copiaDSC_0523
DSC_0524 copia


I CONSIGLI DI LUCAKE:

  • A piacere potete sostituire il mascarpone con altra ricotta, nella stessa quantità, per ottenere una versione un pochino più leggera.
  • Quando aggiungete il composto di latte e colla di pesce nel ripieno assicuratevi che abbia una temperatura tiepida, né troppo calda (altrimenti smollerà il composto), né troppo fredda (altrimenti la colla di pesce addenserà subito lasciando nel composto dei piccoli grumi)
  • Quando montate la ganache, dovrà essere ben fredda. Non montatela eccessivamente altrimenti impazzirà e rimarrà stracciata. Necessita pochissimo tempo per montare, appena avrà raggiunto la giusta consistenza, spegnere la planetaria.
  • La cheescake è un dolce che va servito ben freddo, consiglio di conservarla in frigorifero coperta con un cupola copri torta (detta in termini specifici cloche), per evitare di farle assorbire odore di cibo contenuto in frigorifero.
  • Questa torta, se conservata in frigorifero, può durare fino a 3 giorni.

DSC_0884
HASHTAGS #ricettelucake !!!
Ricorda di fotografare il dolce e condividerlo con noi su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettelucake. Periodicamente i vostri dolci verranno raccolti tutti in un video e pubblicati sul mio profilo.

DSC_0895
DSC_0963

 

Comments

  1. Graziano says

    Da sempre nella mia famiglia la cucina è sinonimo di aggregazione. Per il compleanno di mia sorella ho deciso di copiare la tua ricetta della cheesecake al caramello. Che dire…grazie!
    La torta è piaciuta a tutti quanti.
    Avrei solo un’ osservazione: 2,5 dosi di ganache al caramello secondo me sono veramente tante…secondo me 1,5 dosi potrebbero bastare.

    Grazie anche per i PREZIOSISSIMI consigli che inserisci alla fine delle ricette. Essendo la prima volta che mi confrontavo con il caramello, li ho apprezzati particolarmente.

    • lucake says

      Ciao Graziano, 😀 sono davvero contento sia piaciuta a tutta la famiglia! grazie, a presto! 😀

  2. Giulia Quadrini says

    Ciao Lucake!
    Avrei una domanda..quando leggiamo “cream cheese” nelle ricette straniere (per cheesecake, brownies, ecc..) che tipo di formaggio consigli? Solitamente in Italia usiamo la Philadelphia, ma conosci qualche altra crema più adatta?

    Grazie!!

    • lucake says

      Ciao Giulia,
      per cream cheese si intendono quei formaggi spalmabili leggermente salati, che spesso si trovano in ricette americane o inglesi e si utilizzano per fare cheesecake, cupcake, naked cake..
      La marca che hai nominato tu è attualmente la più conosciuta, ma personalmente non mi fa per nulla impazzire come gusto e qualità! Io ho scoperto una nuova marca di formaggio spalmabile, si chiama proprio “Cream Cheese”! Lo fanno Natural, Light e Lacto free! Ha un sapore freschissimo e la qualità è davvero alta. La casa che lo produce è danese, si chiama “Arla” ed è la stessa casa del famosissimo burro “Lurpak”. Io sto già utilizzando questo prodotto perchè mi sono state inviate delle campionature dall’azienda, perchè attualmente non sono ancora in commercio, ma da questa primavera lanceranno il prodotto anche in Italia e lo troveremo nei comuni supermercati! Quando uscirà ve lo comunicherò anche sulla mia pagina, finalmente faremo cheesecake ancor più di qualità!:D A presto!