Cheesecake Cotta al Cioccolato Bianco e Lamponi

Buongiorno lettori,
vi confesso che non vedevo l’ora di condividere oggi con voi questa ricetta che ho nel cassetto ormai da più di un mesetto. Si tratta di una nuova versione della cheesecake, differente da tutte quelle caricate sul mio sito: è finalmente online la mia proposta per la preparazione di una cheesecake cotta! Pronti, partenza, via… “Cheesecake Cotta al Cioccolato Bianco e Lamponi”.

DSC_0406
Come penso ben saprete la classica cheesecake newyorkese prevede una cottura in forno, tant’è che questa versione è anche conosciuta come “New York Cheesecake”. Fin dagli esordi di questo progetto, in tantissimi mi avete richiesto una ricetta di questo tipo; vi ho fatto penare un po’ ma adesso sono sicuro che anche chi finora non aveva sperimentato la preparazione di una cheesecake, metterà subito le mani in pasta.

DSC_0479
La torta che vedete nelle foto di questa pubblicazione ad alcuni di voi sembrerà familiare: non sbagliate infatti, perché, appena preparata, ho pubblicato sui miei social un breve video in cui presentavo un’invitante fetta di questo dessert da leccarsi i baffi. Ma di che si tratta? La cheesecake di oggi è composta da una base in biscotto, che circonda sotto e lateralmente un soffice impasto fatto di formaggi, panna, zucchero e uova.
DSC_0398
Per la decorazione ho voluto puntare sulla ricerca di un giusto equilibrio di sapori: ho scelto quindi di accostare la dolcezza del cioccolato bianco, presente sotto forma di ganache, con l’acidità del lampone, che ho inserito nella ricetta sia come marmellata che come frutto fresco. Vi è venuta voglia di mettervi ai fornelli? Qui di seguito trovate gli ingredienti, il procedimento con tutte le foto e i miei consigli.

DSC_0463
INGREDIENTI:
(Dose per uno stampo da 24 cm)

PER LA BASE:
300 g biscotti secchi
150 g burro

PER IL RIPIENO:
200 g zucchero
250 g ricotta
450 g philadelphia
40 g yogurt bianco
150 ml di panna fresca
4 uova medie
20 g di farina “00”

PER LA DECORAZIONE:
una dose della mia “Ganache al cioccolato bianco
mezzo vasetto di marmellata ai lamponi circa
lamponi Q.B. per decorare la superficie

PROCEDIMENTO:

  1. In un frullatore tritare i biscotti secchi fino a renderli in polvere. In un pentolino o in microonde, sciogliere il burro fino a renderlo fuso e unirlo alla polvere di biscotti. Mischiare bene questi due ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.
  2. Rivestire una tortiera da 24 cm con della carta da forno, versare dentro lo stampo il composto di biscotti e burro e con l’aiuto delle mani e di un cucchiaio ricoprire tutto il fondo e i lati, avendo cura di pressare bene il biscotto in modo che sia compatto e non si sbricioli. L’altezza del bordo laterale dovrà essere di circa 4,5 – 5 cm circa, ovvero quasi tutta l’altezza della tortiera. Una volta creata questa base croccante, mettere la tortiera in frigorifero fino quando sarà pronto il ripieno da versarci dentro.
  3. In planetaria, o in una terrina con delle fruste elettriche, mischiare : zucchero, ricotta, philadelfia e yogurt. Mescolare fino a che il composto si monterà leggermente diventando cremoso e privo di grumi.
  4. Aggiungere al composto di formaggi, appena preparato, la panna fresca liquida e con le fruste elettriche mescolare per un paio di minuti in modo da fare incorporare aria e renderlo ben montato. Dopo di che aggiungere le uova intere all’impasto e continuare a montare ancora per un minuto.
  5. Aggiungere la farina, precedentemente setacciata, e continuare a mischiare bene facendola assorbire nell’impasto.
  6. Prendere la tortiera contenente la base di biscotto, con delicatezza versare all’interno il ripieno avendo cura di non sporcare i bordi.
  7. Cuocere la cheesecake in forno statico a 165° per un’ ora. Ultimata la cottura spegnere il forno, senza aprirlo per evitare che esca il calore, e lasciare la torta per altri 30/40 minuti a forno spento.
  8. Una volta cotta e raffreddata, versare sopra la superficie la ganache al cioccolato bianco, avendo cura di coprirla tutta in modo omogeneo. Dopo questo passaggio, lasciare la torta in frigorifero fino a che non si addenserà la ganache.
  9. Quando lo strato di ganache al cioccolato bianco si sarà addensato, spalmare sulla superficie un sottile velo di marmellata al lampone, avendo cura di non sporcare i bordi.
  10. Infine, decorare la superficie della torta con dei lamponi freschi.

DSC_0318 copiaDSC_0323

DSC_0327DSC_0332 copia

DSC_0334 copiaDSC_0340 copia

DSC_0342 copiaDSC_0385 copia

DSC_0387 copiaDSC_0390
I CONSIGLI DI LUCAKE:

  • Consiglio vivamente l’utilizzo di una tortiera apribile, in modo da non avere problemi quando dovrete togliere la cheesecake dallo stampo.
  • Molte delle tortiere apribili non hanno delle giunture/guarnizioni perfette. Durante la cottura la base di biscotto tende a rilasciare un pochino di burro, che potrebbe uscire dalle giunture della tortiera e finire sul fondo del forno sporcandolo e facendolo attaccare. Quindi consiglio di mettere la teglia da forno nel ripiano sotto la griglia con la torta, in modo che raccoglierà le gocce di unto in eccesso e a fine cottura basterà, se necessario, lavare la teglia. Meglio prevenire che curare!
  • Se preparate il ripieno con le fruste elettriche, consiglio una terrina abbastanza capiente, visto che quello che si otterrà sarà molto voluminoso.
  • Per una migliore riuscita sono consigliabili uova a temperatura ambiente.
  • A fine cottura, lasciate la torta ad asciugare a forno spento. Iniziate con 30 minuti, dopo di che controllate se la torta si è addensata e asciugata, se dovesse essere ancora morbida lasciatela per altri 10 minuti sempre a forno spento.
  • Quando togliete la torta, fate una prova con uno stuzzicadenti nel ripieno. Non si dovrà presentare del tutto asciutto ma ancora leggermente umido. Lasciando raffreddare la torta si addenserà ulteriormente. Una cottura eccessiva e prolungata, potrebbe far restare il ripieno troppo asciutto e denso.
  • Quando versate la ganache sulla superficie del dolce, assicuratevi che non sia troppo densa in modo che copra omogeneamente e facilmente la torta. Se avete preparato la ganache il giorno prima, e lasciandola in frigorifero si è addensata, prima di utilizzarla potete ammorbidirla scaldandola a bagnomaria o in un pentolino. Nel secondo caso, fare attenzione, a non fare attaccare e bruciare la ganache sul fondo.
  • Per una superficie completamente coperta di lamponi, come la mia in foto, servono circa 4 vaschette di lamponi. (da 125 g l’una) Potete anche optare per una decorazione più semplice e minimale con meno lamponi, visto che nel dolce è già presente anche la marmellata di lampone, che esteticamente si presenta già bene.
  • Quando lasciate indurire la ganache sopra la torta in frigorifero, o quando la cheesecake sarà finita, consiglio di conservarla in un porta torta con la cupola o coprirla delicatamente con un velo di pellicola o alluminio, in modo da evitare che prenda odore di frigo.

DSC_0444
HASHTAGS #ricettelucake !!!
Ricorda di fotografare il dolce e condividerlo con noi su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettelucake. Periodicamente i vostri dolci verranno raccolti tutti in un video e pubblicati sul mio profilo.

DSC_0429

Comments

  1. Sara says

    La proverò sicuramente anke perché è da un po’ di tempo che faccio dei tentativi per cercare di riprodurre una Ceesecake che servono in un locale della mia città. Chissà magari è la volta buona, ti farò sapere

    • lucake says

      Ciao Sara, chissà mai che questa sia la ricetta giusta e che assomigli a quella della tua città! 😀 Se la proverai, tienimi aggiornato! 😀 a presto! 😀

      • Sara says

        Ciao Luca finalmente ho provato la tua ricetta è devo dire che è andata benone molto somigliante alla cheesekache di cui ti parlavo. Ho dovuto fare solo qualche variante perché non ho trovato i lamponi, ho quindi guarnito con qualche ciuffo di panna. Grazie e continua così sei un grande.

        • Sara says

          Ciao Luca , finalmente ho provato la tua Ceesecake e devo dire che il risultato ha entusiasmato tutta la famiglia, molto somigliante a quella di cui ti parlavo. Ho solo dovuto apportare una piccola variante nella guarnizione perché non ho trovato i lamponi ho quindi messo qualche ciuffo di panna. Grazie mille e continua così.

        • lucake says

          Ciao Sara, sono davvero contento che questa ricetta assomiglia a quella che da tanto cercavi! mi fa davvero piacere! a presto! 😀

    • lucake says

      Ciao Gaia, si mia mamma ha il bimby, quindi quando devo frullare qualcosa per i miei dolci uso quello! ha delle lame potentissime e molto comode! i biscotti devono essere frullati fino a farli diventare polvere! (come si vede in foto) con il bimby ci vogliono pochissimi secondi! 😀 a presto!

  2. says

    Che belle foto…. Vere…come se ci entrassi dentro… così come mi tufferei sulla delizia che hai preparato. Ciao Luca e complimenti
    Michi

    • lucake says

      Ciao Michela, grazie davvero! Mi impegno moltissimo personalmente a realizzare le foto di queste ricette, quindi ricevere apprezzamenti a riguardo fa molto piacere! a presto ! 😀

  3. Alessandra says

    Mamma mia, fa gola solo a vederla in foto, chissà dal vero!! 🙂
    Una domandina: se omettessi la ganache al cioccolato bianco verrebbe bene lo stesso? a mio gusto preferirei metterne tipo 50 g sciolti a bagnomaria nel composto di formaggi (magari togliendo 50 g dal philadelphia…) che ne dici? 🙂

  4. Annalisa says

    Ciao Luca, ricetta molto bella e golosa!
    Mi potresti dire se posso usare il forno in modalità ventilato? Oppure se statico va solo sotto il calore o sotto e sopra ?
    Grazie

    • lucake says

      ciao Annalisa, per questa torta ho utilizzato classico forno di casa, modalità statico con calore sia sotto che sopra! 😀

  5. Alessandra says

    Che torta mamma mia!! 🙂
    Domandina: Se omettessi la ganache al cioccolato bianco, verrebbe bene ugualmente? A mio gusto preferirei aggiungere tipo 50g di cioccolato bianco insieme al composto di formaggi (magari togliendo 50g di Philadelphia…) che ne dici?

    • lucake says

      Ciao Alessandra, puoi togliere la ganache al cioccolato bianco e decorare solo con marmellata e lamponi freschi! ti sconsiglio di modificare le dosi e togliere o aggiungere altri ingredienti, potrebbe non risultare bene! 😀

  6. Roberta Clerici says

    Meravigliosa, Luca, e complimenti per le spiegazioni molto dettagliate. Sono una patita di cheesecake da anni e ne ho fatte tantissime, con ottimi risultati fortunatamente. Molto bella l’idea della ganache al cioccolato bianco + lamponi. La proverò presto. Grazie Roberta

    • lucake says

      Ciao Roberta, grazie mille 😀 anche io adoro le cheesecake! questa ricetta te la consiglio proprio! 😀

  7. Caterina says

    Ciao Luca posso usare il mascarpone al posto della ricotta? Questa torta mi ispira tantissimo ,ma la ricotta proprio non posso usarla! Grazie mille .
    Caterina

    • lucake says

      Ciao Caterina, si puoi sostituirlo, nelle cheesecake i formaggi sono facilmente sostituibili con altri formaggi spalmabili simili! 😀

  8. Debora says

    Ciao Luca, invece di usare la marmellata, potrei cuocere alcuni lamponi realizzando una cremina da versare sulla ganache? Se sì quanto zucchero dovrei aggiungere secondo te? Grazie

    Debora

    • lucake says

      Ciao Debora 😀 Certo, puoi realizzare tu una coulis (detta in parole povere: salsa) di lamponi! basterà farli cuocere con lo zucchero fino a farli leggermente addensare e frullare con un frullatore ad immersione.(volendo alla fine puoi anche filtrare in un colino per togliere i semi) Tieni conto che non rimarrà densa come una marmellata, a meno che la farai cuocere per diverso tempo. Riguardo lo zucchero dipende dai tuoi gusti, tieni conto che la ganache al cioccolato bianco è già abbastanza dolce! Io metterei una percentuale di zucchero che va da 15% a 35% su ogni chilo di lamponi. Scegli tu in base ai tuoi gusti! spero di esserti stato d’aiuto! A presto! 😀