Crostata alla crema e amarene

Buongiorno lettori,
con questa ricetta inauguro finalmente il periodo natalizio: dicembre è il mese dell’anno che preferisco, durante il quale mi lascio ispirare dalle mille luci colorate, gli addobbi, i pacchetti regalo, e soprattutto i ricchi pranzi e cene da passare con la famiglia.

dsc_0655-copia
In programma per voi ho tantissime idee già pronte nel cassetto, tra cui alcuni classici che non potranno mancare in queste vacanze di Natale. Oggi però voglio iniziare con una ricetta di un dolce che non rientra tra “i grandissimi delle feste natalizie”, ma che con il suo gusto e il suo aspetto ricrea una raffinata atmosfera perfetta per il 25 dicembre.

dsc_0643
Oggi prepareremo assieme: “CROSTATA ALLA CREMA E AMARENE”. Si tratta di un friabile cestinetto di frolla che accoglie un vellutato strato di crema pasticcera, il cui gusto si sposa alla perfezione con il sapore delle amarene. Una volta cotta non vi rimarrà che sfornarla, impiattarla, spolverarla con una “nevicata” di zucchero a velo e servirla in tavola a Natale o a Santo Stefano.

dsc_0659
Grembiule al collo, ingredienti pesati e tanta voglia di divertirsi: siamo pronti per iniziare… e che la magia del Natale aleggi nell’aria della vostra cucina!

Dose per una tortiera da 26/28 cm

INGREDIENTI:

100 g amarene sciroppate

una dose della mia PASTA FROLLA

una dose della mia CREMA PASTICCERA

PROCEDIMENTO:

  1. Dopo aver preparato e lasciato riposare una dose di PASTA FROLLA, stenderla fino a raggiungere un spessore di 6/7 mm.
  2. Aiutandovi con un mattarello, trasferire la pasta appena stesa all’interno di una tortiera, precedentemente imburrata e infarinata. Tagliare la pasta in eccesso e bucare il fondo con una forchetta. Mettere tutti gli avanzi di frolla in frigorifero, che serviranno successivamente per le righe in superficie.
  3. Quando la CREMA PASTICCERA sarà tiepida/fredda, distribuire in modo omogeneo su tutta la superficie.
  4. Scolare le amarene dal loro sciroppo, asciugarle leggermente con della carta assorbente da cucina e tagliarle a metà. Disporre le amarene sopra lo strato di crema pasticcera.
  5. Stendere la frolla avanzata in precedenza, fino a raggiungere lo spessore di circa 5 mm. (leggermente più sottile rispetto alla base della crostata).
  6. Con una rotella, tagliare delle strisce dalla frolla e predisporle sulla torta ottenendo la classica crostata. Oppure, se disponete dello stampo per fare la griglia, come quella che ho utilizzato in foto, potete consultare il mio “TUTORIAL PER L’UTILIZZO DELLA GRIGLIA”.
  7. Cuocere in forno statico a 180° gradi per circa 30/35 minuti. Lasciare raffreddare e spolverare a piacere con zucchero a velo.

dsc_0577dsc_0580
dsc_0582dsc_0583
dsc_0587dsc_0588

I CONSIGLI DI LUCAKE:

  • Durante gli ultimi 3-4 minuti di cottura, se la crostata dovesse presentarsi cotta alla base e ai lati ma ancora chiara in superficie, spostare la tortiera sul piano in alto del forno, in modo da renderla dorata.
  • Se dovesse succedere il contrario, che la parte superiore è dorata ma alla base manca ancora qualche minuto di cottura, mettere un foglio di carta alluminio sopra la tortiera, in modo da poterla lasciare in forno fino a cottura ultimata, senza che diventi troppo scura la griglia di frolla in superficie.
  • Questa torta si può realizzare anche in uno stampo più piccolo, ad esempio quello da 24 cm. In tal caso avanzerà un pochino di frolla e visto la dimensione ridotta consiglio di lasciare da parte 2-3 cucchiai di crema, altrimenti la torta faticherà a cuocere. Con la frolla e la crema avanzata potrete realizzare delle piccole tartellete alla crema, oppure ricreare delle piccole crostatine, sempre all’amarena ma in monoporzione.

dsc_0648
HASHTAGS #ricettelucake !!!
Ricorda di fotografare il dolce e condividerlo con noi su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettelucake. Periodicamente i vostri dolci verranno raccolti tutti in un video e pubblicati sul mio profilo.

dsc_0637

 

 

Comments

  1. Paola says

    Bellissima torta, complimednti come tutte e tue ricette spiegate in maniera impeccabile.
    Solo una domanda è possibile sostituire le amarene con le more?
    Grazie. Paola

    • lucake says

      Ciao Paola, non ho mai sentito parlare delle more sciroppate, ma se le trovi puoi sostituirle tranquillamente seguendo lo stesso procedimento! 😀 In alternativa se non le trovi sciroppate puoi usarle anche fresche! 😀 a presto!

  2. Alice says

    Ciao Luca! ti ho conosciuto per caso su instagram e da allora mi sono innamorata del tuo blog! complimenti, davvero! era da settimane che desideravo fare questa crostata e il Natale è stata una buona occasione per provarla! è venuta deliziosa! in realtà ho apportato una piccola modifica: siccome non ho trovato le amarene , le ho sostituite con i lamponi…il risultato è stato eccezionale anche con questa variante, che consiglio assolutamente!
    Grazie ancora e in bocca al lupo per tutto.

    • lucake says

      Ciao Alice 😀 mi fa molto piacere ti piaccia il mi Blog! 😀 Anche io adoro questa crostata e la tua versione sembra davvero ottima! Qualche volta la proverò anche io come l’hai fatta tu! A presto!