TORTA SOFFICE ALLE MANDORLE, FRAGOLE E RABARBARO

Ciao a tutti,
dopo la ricetta, pubblicata qualche giorno fa, della “Crostata con crema pasticcera alle fragole, rabarbaro e fragole fresche” che ha suscitato in molti di voi grande interesse, come promesso eccomi a riproporvi un dolce inedito che ospita però, tra gli ingredienti, gli stessi acclamati protagonisti del mio ultimo dolce.

dsc_1078-copia

L’ispirazione per la mia proposta di oggi è venuta dopo il caloroso apprezzamento che ha ricevuto qui a casa il rabarbaro, provato per la prima volta da amici e familiari nella mia crostata. Ho pensato quindi di pubblicare stamattina un dolce avvolto negli stessi sapori e abbinamenti, ma con una preparazione molto più rapida e meno tecnica, alla portata proprio di tutti.

Nella torta di oggi cambiamo completamente consistenza: abbandoniamo la croccantezza della frolla e la cremosità della pasticcera alle fragole, per far spazio ad una torta alta e sofficissima. La cosa fantastica di questo dessert è che si presta moltissimo ad essere rivisitato nella stagione estiva, sostituendo fragole e rabarbaro con altra frutta fresca di stagione, come pezzetti di albicocche, pesche prugne o ciliegie.

dsc_1075-copia

Per personalizzare maggiormente questa torta ho aggiunto un terzo ingrediente, importante sia per arricchire il gusto che per abbellire la forma: scagliette di mandorle. Ora che sapete che anche l’occhio verrà accontentato, non vi resta che cucinare, seguendo ogni mio passaggio!

dsc_1066-copia

Dose per una teglia rettangolare 20×30 cm, oppure per una tortiera tonda dal diametro di 28 cm

INGREDIENTI:

PER LA BASE:
3 uova medie
120 g zucchero
80 g miele
170 g formaggio spalmabile
100 g farina “00”
100 g fecola
100 g farina di mandorle
1 bustina di lievito
150 g olio di mais
pizzico di sale

PER LA FARCITURA E LA DECORAZIONE:
60 g zucchero
30 g acqua
150 g rabarbaro
200 g fragole
q.b scaglie di mandorle affettate

PROCEDIMENTO:

  1. In planetaria, o con delle fruste elettriche, montare le uova, lo zucchero, il miele e il pizzico di sale per 7-8 minuti, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. Inserire nella planetaria il formaggio spalmabile e mescolare in modo da incorporarlo.
  3. Aggiungere al composto la farina di mandorle e subito dopo farina, fecola e lievito setacciati. Continuare a mescolare con la frusta della planetaria per rendere il composto liscio e omogeneo.
  4. Con le fruste in movimento, aggiungere a filo l’olio e continuare a mescolare fino a che l’impasto non lo avrà assorbito tutto.
  5. A questo punto l’impasto base è pronto, lasciamolo all’interno della ciotola della planetaria e mettiamolo per 10 minuti in frigorifero e nel frattempo dedichiamoci agli ingredienti della farcitura.
  6. Lavare, mondare e asciugare il rabarbaro e tagliarlo in obliquo a fettine di circa 1 cm.
  7. In una padella portare ad ebollizione 60 g di zucchero con 30 g di acqua, quando questo sciroppo inizierà ad addensarsi leggermente mettere all’interno i pezzetti di rabarbaro e farli cuocere per 2-3 minuti tenendoli mescolati. Quando saranno pronti, con una schiumarola o una pinza da cucina, scolare il rabarbaro dallo sciroppo e far raffreddare i pezzetti su un piatto.
  8. Lavare e asciugare le fragole e tagliarle a rondelle.
  9. Prendere l’impasto base, versare all’interno ¾ del rabarbaro appena cotto e ¾ delle fragole tagliate a rondelle. Mescolare delicatamente a mano con una spatola.
  10. Imburrare la teglia, adagiare sulla base un foglio di carta da forno della stessa misura del fondo ed imburrare anch’esso, ed infine infarinare tutta la teglia. Versare l’impasto all’interno della pirofila e decorare la superficie con le mandorle affettate e i rimanenti pezzetti di fragole e rabarbaro.
  11. Cuocere in forno statico a 180° per circa 35-40 minuti. Prima di estrarre il dolce fare la prova cottura con uno stuzzicadenti in vari punti della torta.
  12. Far raffreddare, tagliare a cubetti e servire.

I CONSIGLI DI LUCAKE:

  • Quando cuocete il rabarbaro, fate attenzione ai tempi di cottura. Il rabarbaro non deve essere fatto stracuocere, altrimenti si spaccherà e diventerà poltiglia. Tenete conto che terminerà la sua cottura in forno. Quindi 2-3 minuti di cottura in padella saranno già sufficienti per far diventare il rabarbaro morbido e dolce.
  • Se non avete olio di mais potete sostituirlo anche con olio di semi.
  • Non fare cuocere l’impasto in tortiere o pirofile più piccole di quelle indicate, altrimenti la torta non cuocerà bene e rimarrà cruda all’interno, visto che contiene anche molte fragole e rabarbaro.
  • Se non vi piace il rabarbaro potete ometterlo dalla ricetta e sostituirlo aggiungendo altri 100 g di fragole per un totale di 300 g per tutta la torta.

dsc_1073

HASHTAGS #ricettelucake !!!
Ricorda di fotografare il dolce e condividerlo con noi su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettelucake. Periodicamente i vostri dolci verranno raccolti tutti in un video e pubblicati sul mio profilo.

 

 

 

 

Comments

  1. says

    Ciao Luca,bellissima torta,se volessi sostituire il formaggio spalmabile, con quale altro ingrediente mi consiglieresti ?grazie e complimenti per tutti i tuoi capolavori

    • lucake says

      Ciao; GRAZIE! 😀 potresti provare a sostituirlo con la stessa quantità di ricotta 😀 tienimi aggiornato, a presto 😀

    • lucake says

      Ciao!! 😀 GRAZIE MILLE! 😀 mi fa molto piacere che hai provato la ricetta e ti sia piaciuta! Alla prossima! 😀